Giornate Europee del Patrimonio 2018

Aritzo, Chiaramonti, Martis, Olmedo, Perfugas, Sorso

22/09/2018 - Visite guidate e aperture straordinarie

Logo GEP
Logo GEP

Sabato 22 e domenica 23 settembre ritornano, nei musei e nei luoghi della cultura di tutta Italia, le Giornate Europee del Patrimonio che dal 1991, anno in cui il Consiglio d’Europa promosse i primi European Heritage Days (EHD), costituiscono il più partecipato degli eventi culturali in Europa.
Oggi i 50 Stati, firmatari della Convenzione culturale europea, aderiscono alla manifestazione con un numero stimato di 20 milioni di visitatori e più di 30.000 luoghi della cultura aderenti ogni anno.
Il tema conduttore del 2018 è “The Art of Sharing”, “L’Arte di condividere”.
L’obiettivo è  il raggiungimento di una condivisione delle conoscenze sul patrimonio culturale nelle sue componenti storiche, artistiche, archeologiche, antropologiche presenti nei luoghi della cultura; delle sue espressioni materiali e immateriali; del territorio di cui è espressione; dei saperi e delle esperienze di cui sono depositarie le comunità.

La Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Sassari e Nuoro, nell’ambito dei territori di competenza, partecipa alla manifestazione con le seguenti iniziative:

-                     Chiaramonti e Martis: Tradizione e archeologia in Anglona

Visita archeonaturalistica al sito di Su Murrone (Chiaramonti) e alla Foresta Pietrificata di Carrucana (Martis), dove verrà proposta la visita guidata in lingua sarda. Seguirà una tappa alla rassegna d’arte “KRONOS”, curata dall’istituto Bellieni di Sassari, presso il Museo di Martis.
In collaborazione con: Comune di Chiaramonti; Comune di Martis; Istituto Camillo Bellieni di Sassari.
22 settembre 2018       ore  9.30-13.30
info:  079 574682; 333 1294647 (Angelo Cocco); angelo.cocco@beniculturali.it


-                     Perfugas: Tradizione e archeologia in Anglona

Visita guidata al Pozzo Sacro di Predio Canopoli, situato nel centro storico di Perfugas; spettacolo di canti e danze popolari, accompagnate dall’organetto diatonico; illustrazione di elementi del patrimonio demoetnoantropologico, con riferimento all’abbigliamento tradizionale.
In collaborazione con: comune di Perfugas; Museo Archeologico e Paleobotanico di Perfugas (MAP); soc. Sa Rundine; Fondazione MusAA, Associazione Balares.
22 settembre 2018     ore  19.00-22.00
info: +39 079 564241; info@sarundine.it

-                     Sorso: Una mattina in villa: Santa Filitica per tutti

Apertura straordinaria del sito archeologico e visite guidate.
In collaborazione con: Università di Sassari, Dipartimento di Storia, Scienze dell’uomo e della Formazione (prof.ssa Elisabetta Garau); Comune di Sorso; Cineclub di Sorso; Soc. ALES s.p.a.
23 settembre 2018        ore  10.00-13.00
info e contatti: 079 514189 (Soprintendenza-sede Porto Torres) ; 0793392229 (Comune Sorso); 079 2065233 (Prof. Elisabetta Garau); bettagarau@uniss.it

 

-                     Aritzo: Il paesaggio culturale dell’area SIC Su de Maccioni-Su Texile

Giornata di studio  che si terrà, domenica 23 settembre a partire dalle ore 9.30, all’Ecomuseo della Montagna Sarda di Aritzo, presso il Parco Comunale Su Pastissu.
In collaborazione con: comune di Aritzo, Ecomuseo della Montagna Sarda, Agenzia Regionale Forestas.
info: etnomuseo.aritzo@tiscali.it; 334 834 0326


 
-                     Olmedo: Il nuraghe Talia e le Terme Romane

Visite guidate all'area archeologica.
A cura dell'Associazione Storia Vagante in collaborazione con il gruppo consiliare Su Mezoru del Comune di Olmedo.
Sabato 22 e domenica 23 - Visite guidate: ore 10:00,  ore 11:00, ore 12:00
info: Angela Simula 3293832072; ange.simu@gmail.com

 

Per approfondimenti si rimanda al sito del Mibac.

Gli hashtag istituzionali per seguire e raccontare le GEP 2018 sono:
#artedicondividere #GEP2018 #EuropeForCulture